Le ultime tendenze per le pavimentazioni fitness

Il fitness e le sue discipline hanno avuto un vero e proprio boom negli ultimi anni, diffondendosi sempre di più tra gli sportivi di ogni età.

Una tra le più complete e recenti indagini in quest’ambito La pratica sportiva in Italia. Anno 2015 condotta da Istat (Istituto Nazionale di Statistica), ha rilevato che il 34,3% della popolazione italiana (oltre 20 milioni di persone) pratica almeno uno sport. In particolare, accanto agli sport di squadra, emerge la notevole diffusione di discipline riconducibili alla “famiglia” del fitness sia per categoria maschile che femminile. Nonostante tra gli uomini coinvolti ben il 15,6% affermi di dedicarsi al fitness (ginnastica, aerobica, fitness e cultura fisica), sono le donne a registrare una più alta percentuale di adesione a corsi di ginnastica, aerobica, fitness (38,7%) insieme a danza e ballo (16,8%). 

Centri fitness e club sportivi sono luoghi sempre più frequentati da atleti professionisti e semplici appassionati. Uno tra i motivi più diffusi è la varietà di discipline che il fitness abbraccia: crossfit, pesistica, cardio-fitness e allenamento funzionale, solo per citare alcuni esempi. 

Questa crescente tendenza sportiva si è ovviamente tradotta anche in un’evoluzione delle strutture dedicate alla pratica delle discipline fitness e ai corsi (danza, yoga, esercizi a corpo libero).

Centri fitness: evoluzione delle strutture e della pavimentazione sportiva

In ambito progettuale e architettonico, club sportivi e centri fitness sono stati trasformati in complessi polivalenti, arricchiti da elementi distintivi e funzionali. I moderni centri fitness sono diventati luoghi di incontro sociale, dove il gusto architettonico ricercato fa da scenario alla pratica di attività sportive in un ambiente sicuro e sempre più a misura di atleta.

Nei centri fitness, alla pavimentazione viene dedicata un’attenzione crescente. In un ambiente dove tutto è progettato per garantire il massimo divertimento e le migliori performance a ogni atleta, anche le superfici giocano un ruolo importante. Per questo le pavimentazioni per aree fitness sono al centro di un continuo miglioramento. 

Pavimentazioni fitness per palestre e centri fitness: tendenze generali 2019/2020

La qualità della pavimentazione per il fitness influenza non solo le performance degli atleti, ma anche la progettazione dell’intero ambiente, da un punto di vista estetico, funzionale e di sostenibilità. Le tendenze relative alle pavimentazioni fitness si concentrano sulle caratteristiche specifiche delle superfici, in cui ricercano: confort e sicurezza, maggiore elasticità, minore impatto ecologico, attenzione alla sostenibilità ambientale, estetica e originalità.

I moderni centri fitness, caratterizzati da aree di allenamento più funzionali e da una minore presenza di attrezzature, richiedono pavimentazioni versatili e resistenti nel tempo. Questo è un requisito fondamentale, da non sottovalutare durante la realizzazione di una nuova struttura fitness o il rinnovamento di un centro fitness già esistente.

Nell’ambito della pavimentazione fitness per palestre e centri sportivi, le tendenze 2019/2020 rivelano la crescente ricerca di superfici progettate per rispondere alle specifiche esigenze biomeccaniche di ciascuna disciplina e caratterizzate da qualità fondamentali per la gestione e la manutenzione da parte degli operatori di settore:

  • durabilità. L’utilizzo continuativo e sempre più intensivo delle strutture comporta una prova notevole per le pavimentazioni che si ritrovano così a sopportare lunghe sessioni di allenamento e pratica fisica, in alcuni centri addirittura 24/24h. Le superfici dovrebbero per questo essere resistenti ai graffi e sopportare i forti impatti, le vibrazioni e le sollecitazioni cui vengono sottoposte;
  • versatilità. I moderni impianti fitness sono strutture multifunzionali che richiedono una pavimentazione in grado di sostenere la pratica di attività diverse: dai corsi a corpo libero alle lezioni di spinning, fino alla danza e al ballo;
  • manutenzione e pulizia. Una cura adeguata della superficie aiuta a preservare al meglio le sue caratteristiche e prestazioni nel tempo. La pavimentazione sportiva per fitness deve poter essere pulita con estrema facilità e velocità, per garantire un costante svolgimento delle attività, senza interruzioni prolungate;
  • sicurezza. Resistente agli urti e alle cadute di pesi e manubri e progettata per assorbire gli shock, come nel caso dell’uso di kettlebells. La pavimentazione ideale per il fitness deve garantire confort e sicurezza agli atleti;
  • estetica. L’architettura degli interni non è l’unico elemento che dona originalità e ricercatezza alla struttura sportiva. Tra i trend per la pavimentazione fitness 2019/2020 emerge anche l’attenzione all’aspetto estetico, che si risolve con lo sviluppo di una vasta gamma di colori e stili, i quali permettono addirittura di delimitare esteticamente gli spazi di lavoro. L’obiettivo è ottenere un’area fitness accattivante, ricca di richiami visivi e altamente personalizzata;
  • eco-compatibilità. L’attenzione all’ambiente guida la progettazione e il design di strutture per la pratica sportiva. La pavimentazione in questo caso diventa “eco-friendly”, realizzata con materiali rinnovabili o riciclati cui si associano finiture minimal, adesivi e colle a basse emissioni di COV.

Pavimentazione in gomma vulcanizzata per fitness: le ultime tendenze

I centri fitness richiedono pavimentazioni in grado di resistere agli urti causati dall’impatto delle attrezzature pesanti, come manubri e kettlebells. Una superficie inadatta potrebbe venire facilmente danneggiata, riportando incisioni, graffi e lacerazioni.

Una soluzione eccellente, che si distingue tra le diverse tipologie di materiali in commercio perché in grado di rispondere contemporaneamente sia alle esigenze dei gestori dei centri fitness (durabilità e facilità di manutenzione) che alle esigenze degli atleti (performance), è la pavimentazione in gomma vulcanizzata

Questa tipologia di superficie, composta da due strati in gomma uniti attraverso il processo di vulcanizzazione per formare una pavimentazione unica, non separabile, sostiene l’atleta in ogni suo movimento, garantendo il giusto assorbimento di urti e ritorno di energia. Allo stesso tempo si tratta di una superficie progettata per offrire ottima elasticità e durabilità.

Il processo di vulcanizzazione attribuisce alla gomma caratteristiche uniche, che rendono questo tipo di materiale competitivo nel mercato delle pavimentazioni sportive. Le pavimentazioni in gomma vulcanizzata offrono numerosi vantaggi per gli sportivi e per i gestori delle strutture.
 

Tra i vantaggi per gli sportivi ricordiamo: 

  • ottimo livello di assorbimento degli urti, sia in caso di salti, che in caso di utilizzo di attrezzature
  • superficie confortevole, progettata per ridurre al minimo la fatica e restituire la giusta energia al corpo dopo l’impatto con il piede
  • maggiore resistenza alle continue sollecitazioni provocate dall’attività sportiva intensiva degli atleti

I pavimenti in gomma vulcanizzata offrono notevoli benefici anche ai gestori delle strutture sportive e dei centri fitness, in particolare:

  • impermeabilità delle superfici ai liquidi (per evitare la formazione di muffe al di sotto della superficie) e non porosità per una maggiore igienicità (antimicotica e antimicrobica)
  • maggiore resistenza a usura e abrasione nel caso di presenza di attrezzature sportive pesanti o che vengono spostate più volte
  • migliori proprietà acustiche, per una diminuzione del rumore (in particolare nelle sale pesi)
  • eco-compatibile: certificazione GREENGUARD e GREENGUARD GOLD per le basse emissioni di COV (composti organici volatili) a garanzia di un miglioramento della qualità dell’aria negli ambienti interni e a sostegno del benessere e della salute degli utenti.

La scelta della pavimentazione per centri fitness, palestre e club sportivi comporta sapersi orientare tra tendenze e qualità dei materiali, senza escludere caratteristiche tecniche e progettuali. L’obiettivo è saper offrire agli atleti una superficie in grado di garantire nel tempo ottime performance fisiche e i migliori risultati e ai gestori un materiale duraturo, facile da manutenere ed esteticamente accattivante.

Vuoi realizzare una struttura sportiva perfetta per la pratica del fitness, scegliendo la pavimentazione più adatta? 

Scopri la case history MONDO sulla riqualificazione del centro fitness universitario canadese Active Living Center.

Come riqualificare una struttura sportiva

MONDO ti propone la soluzione migliore per strutture sportive indoor, impianti di atletica e sport outdoor, campi sportivi in erba sintetica.

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA TECNICA