Pulizia e sanificazione della pavimentazione per palestre multisport e palazzetti

Come misura preventiva alla diffusione di Covid-19, palestre e palazzetti multisport sono stati chiusi al pubblico per un lungo periodo. Alcune di queste strutture sono state utilizzate in via eccezionale per motivi non sportivi.

In Italia, all’interno di alcune palestre, sono stati allestiti centri prelievo per i test sierologici. In molte nazioni di tutto il mondo, invece, alcuni palazzetti e palestre sono stati temporaneamente riconvertiti in ospedali da campo per ospitare pazienti malati. 

Oggi, incoraggiate da un’evoluzione positiva della situazione di emergenza sanitaria, molte strutture sportive stanno pianificando una graduale riapertura. È questo il momento giusto per valutare e pianificare gli interventi di pulizia e sanificazione, necessari a garantire ambienti sportivi puliti e sanificati, sicuri per tutti gli utilizzatori. La pulizia delle strutture sportive riguarda tutti i locali interni, compresa, naturalmente, la relativa pavimentazione.

Pulizia e sanificazione di palestre e palazzetti: consigli generali

Prima di procedere con gli interventi di pulizia è necessario attuare una serie di misure specifiche, per mettere in sicurezza la palestra. Tra gli aspetti da considerare:

  • Disinfezione generale di tutti i locali;

  • Intervento di sanificazione in base all’intensità di utilizzo della struttura durante l’emergenza sanitaria (punto prelievo, ricovero pazienti, centro ospedaliero, magazzino);

  • Verifica dei sistemi di climatizzazione e aumento del livello di aerazione in conformità ai nuovi standard stabiliti;

  • Verifica dello stato delle attrezzature dopo il periodo di inattività, per valutare se rispettano le norme di sicurezza;

  • Ispezione e verifica della pavimentazione sportiva. 

La pulizia della pavimentazione sportiva

La pulizia della pavimentazione sportiva è uno degli interventi principali nelle operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria. Prima di attuare qualsiasi tipo di intervento manutentivo sulle superfici sportive è consigliabile, tuttavia, considerare il materiale con cui è realizzata la pavimentazione, consultare e applicare le indicazioni manutentive consigliate dal produttore, finalizzate a preservare nel tempo estetica e qualità della superficie. La gomma e il legno sono due tra i materiali maggiormente utilizzati per la realizzazione di pavimentazioni sportive, basti pensare alla diffusione delle pavimentazioni multisport in gomma per le palestre scolastiche. Nelle prossime sezioni approfondiremo l’importanza di pianificare interventi di sanificazione e pulizia della pavimentazione sportiva, in base al tipo di materiale, a pieno vantaggio sia del gestore della struttura sportiva che dell’utilizzatore. 

 

Come sanificare una pavimentazione sportiva in gomma per palestre multisport

Le operazioni di sanificazione della pavimentazione sportiva in gomma sono sempre precedute da un’iniziale e approfondita ispezione visiva della superficie, che ha lo scopo di definire lo stato della pavimentazione, identificando eventuali zone in via di deterioramento da trattare con misure speciali rispetto al resto della superficie. L’ispezione della superficie ha come ulteriore obiettivo la verifica dello stato dei giunti perimetrali.

Segue la fase di pulizia della pavimentazione. Dopo l’iniziale rimozione della polvere con aspirapolvere o scopa mop, si procede con il lavaggio, che consiste nello strofinare la superficie sportiva con semplice detergente a pH neutro (compreso tra 7 e 9) diluito in acqua, senza ricorrere ad agenti schiumogeni o solventi. Si conclude risciacquando la zona sottoposta a lavaggio, con abbondante acqua pulita, per rimuovere eventuali residui o accumuli di detergente. Questo tipo di lavaggio, se eseguito in maniera corretta e con frequenza regolare, è sufficiente a prevenire la proliferazione di germi e batteri e garantisce una superficie sportiva pulita e sicura. 

Se, tuttavia, si vuole prendere in considerazione l’utilizzo di detergenti non neutri, è prima necessario consultare il produttore della superficie per verificare quali siano i prodotti più indicati, in base alle specifiche caratteristiche della pavimentazione. L’impiego di disinfettanti chimici sulla pavimentazione sportiva non agisce, infatti, solo sui microrganismi presenti, ma può potenzialmente intaccare anche la superficie stessa, rischiando di danneggiarla in maniera irreversibile. Durante le operazioni di disinfezione della pavimentazione sportiva in gomma è, comunque, sempre importante seguire le istruzioni riportate nelle schede di sicurezza e nelle schede tecniche di ciascun prodotto o detergente utilizzato. 

Una tra le pavimentazioni sportive in gomma più diffuse è quella realizzata in gomma vulcanizzata: in questo articolo abbiamo raccolto alcuni consigli pratici utili per la sua pulizia e manutenzione ordinaria e straordinaria.

Come sanificare una pavimentazione in legno per palestre multisport

Anche per la sanificazione della pavimentazione sportiva in legno è necessaria un’ispezione preventiva, utile a verificare lo stato dell’intera superficie e dei giunti perimetrali.

La fase iniziale di pulizia consiste nella spazzolatura della superficie, per eliminare tutte le tracce di polvere, detriti e sporcizia che potrebbero causare abrasione. La spazzolatura può essere eseguita con scopa mop o con aspirapolvere con monospazzola dotata di feltro non abrasivo. 

Il lavaggio della pavimentazione può essere eseguito solo in caso di manutenzione straordinaria, dal momento che la manutenzione ordinaria di una pavimentazione in legno non deve mai essere fatta utilizzando acqua o soluzioni liquide a base d’acqua. Il lavaggio può essere utilizzato, ad esempio, per la rimozione di accumulo di grassi corporei o altri elementi inquinanti, che possono rendere scivolosa la superficie. 

Il lavaggio delle superfici sportive in legno, laddove necessario, può essere eseguito previo consulto con il produttore della superficie, utilizzando panni in microfibra e detergenti specifici, indicati per la pulizia occasionale di pavimenti in legno a uso sportivo, che eliminano macchie di unto, impurità e segni delle suole delle calzature. Le operazioni di detersione della pavimentazione sportiva in legno devono essere, in ogni caso, effettuate limitando al massimo l’uso di acqua. Prima dell’utilizzo la pavimentazione deve essere completamente asciutta.

Una corretta e frequente pulizia della pavimentazione sportiva in legno assicura non solo una superficie sicura, limitando la diffusione di batteri e germi, ma anche un migliore mantenimento del pavimento e della sua naturale scivolosità, garantendo ai giocatori migliori performance in gara e durante gli allenamenti. 

Quali prodotti utilizzare per la pulizia e la sanificazione della pavimentazione sportiva per palestre e palazzetti?

Per una pulizia più approfondita della pavimentazione sportiva è sempre indicato il confronto con il produttore della superficie, per individuare soluzioni specifiche in base alla natura del materiale e valutare l’utilizzo di detergenti appropriati, che non danneggino la pavimentazione e non intacchino le sue proprietà biomeccaniche. 

Ricordiamo che, per effettuare la sanificazione speciale della pavimentazione di palestre multisport e palazzetti, è consigliabile rivolgersi sempre ad aziende autorizzate e specializzate. Per preservare nel tempo le proprietà biomeccaniche ed estetiche delle pavimentazioni sportive, è necessario, inoltre, scegliere con attenzione i prodotti detergenti, siano essi virucidi o meno, consultando le schede tecniche e di sicurezza fornite dal produttore. Per quanto riguarda le pavimentazioni sportive MONDO, è possibile richiedere indicazioni specifiche sulla manutenzione delle pavimentazioni, contattando direttamente il supporto post vendita.

 

Vuoi scegliere la pavimentazione sportiva più adatta per un palazzetto o una struttura multisport? 

Scopri in questa case history in che modo MONDO ha contribuito all'intervento di riqualificazione della Centogrigio Arena.

Scegliere la pavimentazione adatta per un campo da gioco al coperto

MONDO ti propone la soluzione migliore per strutture sportive indoor, impianti di atletica e sport outdoor, campi sportivi in erba sintetica.

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA TECNICA