Manutenzione e pulizia dell’erba sintetica per campi da padel

In Italia il padel è lo sport con il più alto tasso di crescita e la sua diffusione coinvolge sportivi di ogni livello: dai giocatori professionisti a quelli amatoriali. Una conseguenza diretta dell’esponenziale aumento del numero di giocatori è la crescente diffusione di campi per il gioco del padel.

“i 40 campi di quattro anni fa sono ora oltre 1000. Anche gli atleti, agonisti e non, crescono in maniera vertiginosa con oltre 8.000 tesserati. [...]”

Gianfranco Nirdaci, 
Presidente Comitato Padel F.I.T. (Federazione Italiana Tennis)
 in un’intervista del 2019

 

L’attuale situazione epidemiologica ha portato all’implementazione di misure straordinarie per la prevenzione e il contenimento della diffusione di Covid-19 anche negli ambienti sportivi. In Italia il padel, dopo la temporanea sospensione a inizio 2020 causa lockdown, è stato protagonista di una graduale ripresa e non ha più subito alcuno stop.

Il padel, infatti, secondo le vigenti regole per la prevenzione da Covid-19, non è considerato uno sport di contatto e la sua pratica è permessa anche per il limitato numero di giocatori in campo (4).

Al gioco del padel si applicano specifiche misure di prevenzione e sicurezza che riguardano non solo i giocatori, ma anche gli impianti sportivi dedicati alla pratica di questo sport. La sicurezza delle strutture sportive deve essere garantita da un’adeguata pulizia e sanificazione di tutte le aree, come: spogliatoi, zone di passaggio, attrezzature e campo sportivo. Per quanto riguarda il campo da padel in erba sintetica, oltre alla costante sanificazione della struttura, anche la corretta e continuativa manutenzione dell’erba artificiale è un importante passo per un completo intervento di pulizia.

Uno dei materiali più utilizzati per la realizzazione del terreno di gioco del campo da padel è l’erba sintetica. Come avviene per la manutenzione dell’erba sintetica utilizzata per i campi di calcetto, calcio a 8 e calcio a 11, anche l’erba artificiale per i campi da padel deve essere manutenuta attraverso semplici ma indispensabili operazioni. 
Nelle prossime sezioni approfondiremo le tecniche consigliate per una corretta manutenzione e pulizia del campo da padel in erba sintetica.
 

Manutenzione dell’erba sintetica per campi da padel: principi generali

Un campo da padel è progettato per resistere nel tempo e garantire ai giocatori le migliori performance, ma il trascorrere del tempo e l’usura del manto possono alterare le caratteristiche tecniche degli impianti da paddle in erba sintetica. Per questo, al fine di preservare le proprietà tecniche iniziali del campo da gioco, è necessario programmare specifici interventi di manutenzione. Anche la manutenzione del campo in erba sintetica, infatti, incide sulle qualità delle azioni dei giocatori in campo. 
Le superfici in erba artificiale MONDO per il gioco del padel vengono progettate per un uso costante e regolare. Un adeguato programma di manutenzione dell’erba sintetica per il campo da padel, si articola in specifici interventi da effettuare con frequenza regolare, al fine di garantire:

  • condizioni ottimali per la pratica del paddle. Le condizioni eccellenti del campo riducono i possibili rischi di lesioni per i giocatori;
  • l’idoneità della funzione sportiva (interazione giocatore-manto in erba artificiale e interazione pallina-manto in erba artificiale): lo stato generale del manto del campo da paddle tennis deve essere sempre in grado di soddisfare le esigenze degli utenti;
  • l’idoneità della funzione tecnica, che include le proprietà che permettono al manto in erba artificiale di preservare il proprio comportamento nel tempo, in funzione dell’utilizzo e dell’ambiente. Poiché il manto in erba sintetica è un sistema costituito da più elementi (backing o supporto, fibra e riempitivo), è necessario distinguere la funzione tecnica dei singoli componenti. 
     

Manutenzione degli elementi fondamentali del manto in erba sintetica

Il manto in erba sintetica è costituito da tre elementi fondamentali: backing o supporto, fibra e riempitivo. L’obiettivo della corretta manutenzione è proteggere questi singoli elementi non solo dalle interazioni causate dalle azioni di gioco (valido per i campi da padel indoor e outdoor, ma anche da elementi estranei alla pratica sportiva). Per i campi da padel outdoor, in particolare, è necessario prestare attenzione agli effetti causati sulla superficie di gioco dagli agenti atmosferici e dall'inquinamento.

 

Ci sono ulteriori fattori esterni in grado di influenzare il deterioramento degli elementi del manto in erba artificiale per il paddle installato all’aperto, come: la vicinanza di alberi che producono resine, la presenza di zone esposte al sole o all’ombra, eventuali difetti di irrigazione e drenaggio. 
È necessario, pertanto, agire in maniera preventiva, attuando ispezioni e controlli del campo periodici, per assicurarsi la perfetta condizione di ciascuno di questi tre elementi fondamentali e quindi l’integrità generale dell’intero manto in erba sintetica.
Le operazioni di manutenzione si suddividono principalmente in: manutenzione ordinaria e manutenzione straordinaria, a queste si affiancano interventi di manutenzione preventiva e di manutenzione correttiva.

Manutenzione ordinaria dei campi da padel in erba sintetica

Una volta completata l’installazione del campo da padel è opportuno iniziare a programmare un adeguato calendario degli interventi manutentivi. La manutenzione ordinaria dei campi da padel può essere eseguita dal proprietario o dal gestore del campo, utilizzando mezzi e personale propri e si deve concentrare su tre aspetti: pulizia del campo, verifica del riempitivo (sabbia) e rimozione di erbe infestanti, nel caso di campi installati all’aperto.

La pulizia della superficie in erba sintetica per il padel

Gli interventi più frequenti di pulizia riguardano la rimozione dei rifiuti depositati dai giocatori e dagli spettatori che quotidianamente utilizzano l’impianto sportivo. Una maggiore sensibilizzazione su questo problema può prevenire o almeno ridurre la necessità di attuare questo tipo di azioni manutentive.
La superficie del campo da paddle e le zone di transito annesse devono essere mantenute prive di:

  • mozziconi di sigaretta;
  • frammenti di carta;
  • foglie e semi;
  • frammenti organici o avanzi di cibo.

La rimozione dei piccoli residui avviene manualmente utilizzando una scopa con setole di nylon o tramite soffiatore, facendo attenzione a non alterare la distribuzione della sabbia sulla superficie del campo. La rimozione di fiori, foglie, semi o di altri residui organici, fondamentale per evitare che questi residui possano decomporsi favorendo la formazione di funghi sulla superficie, va invece effettuata con una spazzola o un rastrello morbidi, con setole o denti di plastica, gomma o nylon.
Il sistema migliore per la pulizia delle fibre dell’erba artificiale è la pioggia, che pulisce delicatamente e rinfresca le fibre rimuovendo polvere, fuliggine e inquinanti atmosferici e mantenendo puliti i sistemi di drenaggio del campo. Per questo, nelle installazioni al coperto, è consigliabile bagnare mensilmente l’erba sintetica con acqua, mediante un semplice diffusore. Questa operazione consente di rimuovere le impurità presenti sulle fibre e allo stesso tempo porta alla stabilizzazione della superficie, data dalla leggera compattazione del riempitivo di sabbia di silice.

La manutenzione del riempitivo in un manto in erba sintetica per il padel

Un elemento essenziale del sistema artificiale in erba sintetica per il padel è il riempitivo di sabbia. Il più comune intervento manutentivo che riguarda il riempitivo è lo spazzolamento periodico della superficie del campo, per consentire la corretta ridistribuzione della sabbia. Durante la pratica del padel, infatti, i movimenti dei giocatori nelle diverse azioni di gioco portano allo spostamento della sabbia presente sul manto; grazie alla spazzolatura si favorisce il ripristino delle condizioni ottimali del campo da gioco e il mantenimento della funzione sportiva della superficie.
La spazzolatura e ridistribuzione del riempitivo va effettuata con una scopa da netturbino o con una spazzola rotante con setole in nylon morbido. L’obiettivo della spazzolatura è distribuire il materiale di riempimento in maniera regolare e uniforme, per favorire un rimbalzo della pallina più uniforme ed evitare rischi per i legamenti dei giocatori durante le  torsioni, accelerazioni e cambi direzionali. Va pianificato, inoltre, il controllo periodico della quantità riempitivo: in caso di perdite notevoli di riempitivo è necessario procedere a intasi o nuove aggiunte di sabbia di silice.
 

La rimozione di erbe infestanti nel manto in erba artificiale per il padel

La sabbia di silice usata come riempitivo nel manto in erba sintetica può rivelarsi una base fertile per i semi di erbe infestanti portati dal vento o dagli uccelli. Le erbe infestanti devono essere rimosse con regolarità, utilizzando specifici processi di manutenzione e attraverso un trattamento correttivo per erbe naturali e muschio o un antigerminativo.
 

Manutenzione straordinaria per campi da padel in erba sintetica

Per la manutenzione straordinaria è necessario rivolgersi a un’azienda specializzata nella manutenzione di campi da padel. Le operazioni devono essere eseguite da personale tecnico qualificato, in grado di effettuare interventi di manutenzione o riparazione idonei alle indicazioni previste dal manuale di prodotto e servendosi solo di strumentazione adeguata.
Gli interventi di manutenzione straordinaria vanno eseguiti a cadenza semestrale o annuale, oppure in base allo stato dei diversi elementi che costituiscono il campo da padel.
Tra le principali operazioni di manutenzione straordinaria ricordiamo:

  • Pulizia della superficie e del sistema di drenaggio;
  • Decompattazione del riempitivo di sabbia di silice, mediante spazzola rotante;
  • Ispezione delle linee di marcatura e delle giunzioni, con riparazione o sostituzione degli elementi in cattivo stato;
  • Intaso e redistribuzione del riempitivo di sabbia, nei punti in cui si rilevano alterazioni del comportamento della superficie;
  • Rimozione di gomme da masticare - chewing gum;
  • Applicazione di antigerminativi per prevenire la diffusione di erbe infestanti.

Vantaggi di una corretta manutenzione e pulizia del campo da padel in erba sintetica

Una manutenzione poco efficace o non adeguata causa un rapido deterioramento del campo in erba sintetica. Al contrario, un programma di interventi per la regolare cura del campo da padel in erba artificiale è indispensabile per favorire:

  • sicurezza per i giocatori
  • maggiore qualità di gioco
  • conservazione e durata
  • mantenimento dell’aspetto estetico

Una regolare e attenta manutenzione, unita a ispezioni periodiche e interventi preventivi e tempestivi, possono dunque preservare nel tempo la funzione sportiva e tecnica del campo in erba artificiale per il padel.
 

Vuoi sostituire il tuo vecchio campo da padel con quello ufficiale scelto anche per il World Padel Tour? Scopri Supercourt XN di MONDO e contattaci per dettagli e un preventivo su misura.

Realizzare un campo da paddle in erba sintetica

MONDO ti propone la soluzione migliore per strutture sportive indoor, impianti di atletica e sport outdoor, campi sportivi in erba sintetica.

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA TECNICA